AUTOFORMAZIONE CRITICA ALLA VETRINA ANTICORPI XL 2008

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

mercoledì 17 settembre 2008
h 17-19, sala riunioni Circolo Portuali, via Antico Squero
Fabio Acca

Per una critica impura: identità, oggetti, formati

giovedì 18 settembre 2008
h 17.30-19.30, sala riunioni Circolo Portuali, via Antico Squero
Silvia Bottiroli
Pensare la danza. Una prospettiva sospesa tra intimità e gesto politico

venerdì 19 settembre 2008
h 16-18, sala riunioni Circolo Portuali, via Antico Squero
Andrea Nanni
La responsabilità del critico

sabato 20 settembre 2008
h 15-17, sala riunioni Circolo Portuali, via Antico Squero
Paolo Ruffini
La critica è morta! Ma anche io. La danza non è messa proprio bene. Ovvero una reazione alla fenomenologia del troppo

_______________________________________________

• Fabio Acca. Critico e studioso di teatro, regista e dj. Svolge attività didattica e di ricerca presso il DAMS di Bologna. Come studioso, si occupa di nuova performatività e collabora con riviste specializzate di settore tra cui “Art’o”, “Prove di Drammaturgia” e “Hystrio”. Su “Culture Teatrali” ha pubblicato alcuni studi sul Nuovo Teatro: Rino Sudano: un teatro “fuori scena” (2000);Dal volto all’opera: alle fonti del teatro della crudeltà in Italia (2004); L’attore e il suo dopo (2005). Tra le pubblicazioni di rilievo, ricordiamo la sua collaborazione al libro Corpo Sottile. Uno sguardo sulla nuova coreografia europea (Ubulibri, 2003) e il suo recente contributo dal titolo Per farla finita con Antonin Artaud per il volume La scena esausta, sull’opera di Kinkaleri (Ubulibri, 2008). Nel panorama della critica teatrale italiana è tra i fondatori e sostenitori della figura del “critico impuro”. Come regista ha firmato diversi lavori teatrali, mirati alla ricognizione dell’immaginario contemporaneo:Dachau Disney Disco (2004), Made in China (2005), No Passport (2006),Res Pubblica – Cosa Pubblica (2007), Life on Vice (2007), Waiting for H(2007), dentro, fuori (2008), All’angolo (2008). A Bologna, è dj resident di “Veleni Eroici”.

• Silvia Bottiroli. Studiosa e organizzatrice teatrale, si occupa di teatro contemporaneo attraverso la scrittura critica e la cura di progetti e produzioni. Dottore di Ricerca in Storia del Teatro e docente a contratto presso l’Università di Pisa, ha pubblicato saggi e articoli su diverse riviste (”Art’o,” “Lo Straniero”, “Hystrio”, “Prove di drammaturgia”) e ha curato i progetti videoInfinito presente. Videodialoghi con artisti sul rapporto tra teatro e società(dialoghi con Romeo Castellucci, Marco Martinelli, Giuliano Scabia e Virgilio Sieni) prodotto da IRIS e dall’ETI (2007) e Conversazioni. Con Fausto Paravidino, Letizia Russo, Davide Enia, Stefano Massini, Mimmo Borrelliprodotto da Riccione Teatro (2008). Dopo aver lavorato nella direzione artistica del Festival Santarcangelo dei Teatri (2004-2005), come coordinatrice di Iris – Associazione Sud Europea per la Creazione Contemporanea (2006) e come curatrice del progetto Non ho mica vent’anni!per Emilia Romagna Teatro Fondazione (2007), da gennaio 2008 lavora con la Socìetas Raffaello Sanzio.

• Andrea Nanni. Critico e studioso di teatro e danza, ha scritto su “l’Unità”, “Primafila”, “Hystrio” e “Lo Straniero”. Ha pubblicato: L’Ecole des Maîtres, libri di regia 1995-1999 voll. 1-3 (a cura di, in collaborazione con Franco Quadri, Ubulibri, 2001), Anatomia della fiaba, Virgilio Sieni tra teatro e danza (a cura di, Ubulibri, 2002), Antonio Panzuto, artista in scena (a cura di, Titivillus, 2003), Teatro di Barbara Nativi (a cura di, in collaborazione con Dimitri Milopulos, Ubulibri, 2006). È stato consulente artistico per Teatro Metastasio-Stabile della Toscana, Armunia, Emilia Romagna Teatro Fondazione. Ha condiretto le edizioni 2004 e 2005 del festival Santarcangelo dei Teatri. Ha diretto l’edizione 2008 del Festival Riccione TTV. Ha ideato e coordinatoExtra-segnali dalla nuova scena italiana per il GAI-Circuito dei Giovani Artisti Italiani. È consulente artistico per Teatro Errante, progetto realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione.

• Paolo Ruffini si è occupato di teatro e di danza su diversi magazine e quotidiani. Ha curato presso il teatro Il Vascello di Roma il convegno internazionale Coreografi Europei a Confronto (dal 1996 al 1999). Ha scrittoYasmeen Godder (L’Epos, Palermo 2005), Resti di scena – materiali oltre lo spettacolo (Edizioni Interculturali, Roma 2004) e, con Stefania Chinzari,Nuova scena italiana (Castelvecchi, Roma 2000). Inoltre, ha curato i volumi: con Olivier Bouin Scritti sulla contemporaneità (Fandango, Roma 2006) eIpercorpo – spaesamenti nella creazione contemporanea (Editoria & Spettacolo, Roma 2005). Sempre per Editoria & Spettacolo è curatore della collana “Spaesamenti”. Alcuni interventi critici sono presenti nei volumi dedicati ai percorsi artistici di Virgilio Sieni e Kinkaleri (Ubulibri), e nel volumeAnatomia del corpo scenico della Electa. È stato condirettore artistico di Santarcangelo – International festival of the Arts nelle edizioni 2006 e 2007. Attualmente è assistente del direttore del Teatro di Roma.

| | | | .

I commenti sono chiusi.