Dario Tortorelli

Romeo Heart
Concetto e coreografia: Dario Tortorelli
Performer: Romeo Heart
Musiche: Polmo Polpo, Dario Tortorelli
Luci di scena: rivisitate da Hugo Hendrickx (da un’idea originale di Remko Van Wely e Dario Tortorelli)
Costumi: diveinD | Dario Tortorelli
Supporto artistico: Rodrigo Leite de Oliveira, Judit Ruis Onandi, Ann Van den Broek
Si ringraziano anche per il loro supporto tecnico, ccBerchem (Anversa) e Dansateliers (Rotterdam)

Nascosto dietro le sue armature la sua figura rimane imperturbabile.
Questa performance è una combinazione di suono e luci di scena che si fondono omogeneamente con il movimento infinito del corpo che a sua volta si sposta determinato e con resistenza nello spazio.
Ispirato dalla musica di Polmo Polpo, Dario Tortorelli modella dal suono un personaggio alquanto misterioso.
Creato nel 2009, Romeo Heart viene presentato per la prima volta al ‘One Night’s dance’ (Dansateliers, Rotterdam) e diventa per l’autore una sorta di alter ego.
Dal 2012 questa performance è co-prodotta da WArd/waRD e diveinD | DarioTortorelli

DarioTortorelli
Nato in Puglia nel 1977, si diploma come ballerino a Firenze presso la ‘Scuola di danza Brenda Hamlyn’. Nel 1995 inizia la sua carriera di danzatore professionista al ‘Giovane Balletto Internazionale di Rosella Hightower’ a Cannes. Nel 1997, entra a far parte del ‘Balletto dell’Opera di Nizza’ e nel 2001, si trasferisce nei Paesi Bassi dove per qualche anno danza per ‘Introdans’. Nel 2004 Dario ha sede a Rotterdam dove decide di proseguire la sua carriera come artista freelance. Collabora in Olanda in progetti di Jaakko Toivonen, Sara Lourenço, Peter Sellars, Lucinda Childs, Bruno Listopad e in diverse produzioni di Conny Janssen Danst. Nel 2006, incontra la coreografa Belga ‘Ann Van den Broek’ per la produzione E19 (richting San José) e continua danzare per Ann in I Solo Ment (2008), We Solo Men (2009), Q61 (2011) e LIstE&See (2012). Dario è anche attivo come insegnante di danza e assistente coreografo. Nel 2009, decide di sperimentare più a fondo le sue doti coreografiche e crea il solo Romeo Heart, presentato per la prima volta al ‘Dansateliers’ a Rotterdam. In parallelo sviluppa la sua passione per il video e la fotografia. Nel 2010, il suo One Minute Romeo viene selezionato per il concorso ‘One Minute Dance Film’ nell’occasione dei giorni della danza in Olanda (Nederlandse Dansdagen, Maastricht) e il corto I Have Lost Nature (short studies for Romeo Heart) è stato proiettato nel 2011 a Rotterdam durante il Festival ‘Motel Mozaique’.
Il lavoro di Dario Tortorelli, consiste in una combinazione di diverse arti visivi e performative (che non necessariamente interagiscono tra di loro) e viene presentato sotto il nome di diveinD | DarioTortorelli, fondato nel 2009.

| | | | | | | .

I commenti sono chiusi.